Proroga al 16 settembre solo per le rate di adesioni firmate entro l’11 maggio

Proroga al 16 settembre solo per le rate di adesioni firmate entro l’11 maggio

Proroga al 16 settembre solo per le rate di adesioni firmate entro l’11 maggio 150 150 Studio Infranca

di Giorgio Infranca e Pietro Semeraro

La circolare n. 25 del 20 agosto, nel fornire diversi chiarimenti relativi all’interpretazione delle norme del DL 34/2020, si è anche occupata dell’art. 149, relativo alla sospensione dei termini di versamento delle somme scaturenti dagli atti dell’accertamento e del contenzioso tributario.

Buona parte delle risposte fornite dalle Entrate sul punto riguardano la procedura di accertamento con adesione che, dopo una serie di tentennamenti interpretativi (si veda “Rate da accertamento con adesione senza proroga per i versamenti” del 24 marzo 2020), è stata anch’essa ricompresa e richiamata nell’ambito della sospensione dei termini di versamento.

Infatti, l’art. 149 del DL 34/2020 ha previsto la sospensione fino al 16 settembre dei termini di versamento delle somme dovute, anche a seguito di atti di accertamento con adesione, a patto che tali somme fossero in scadenza fra il 9 marzo e il 31 maggio 2020. La proroga riguarda sia la prima rata che le successive. Il comma 5 dell’art. 149, poi, ha riconosciuto ai contribuenti la facoltà di versare le somme prorogate al 16 settembre in unica soluzione o in quattro rate mensili di pari importo, in scadenza, rispettivamente, il 16 settembre, il 16 ottobre, il 16 novembre e il 16 dicembre.

Venendo ora ai chiarimenti della circolare, le Entrate, con riguardo all’ambito temporale di applicazione della sospensione, hanno sostenuto (§ 3.7.2), anzitutto, che l’art. 149 e la relativa proroga al 16 settembre valga esclusivamente per gli accordi di adesione sottoscritti tra il 18 febbraio e l’11 maggio 2020, così riprendendo quanto già sostenuto su Eutekne.info a commento della allora bozza di decreto (si veda “Fuori dalla sospensione le adesioni sottoscritte dal 12 maggio” del 19 maggio 2020).

Secondo la tesi delle Entrate, in considerazione del disposto dell’art. 8 del DLgs. 218/1997 – secondo cui il versamento di quanto dovuto a seguito dell’adesione (o della prima rata) deve avvenire entro 20 giorni dalla sottoscrizione dell’accordo – ai fini dell’applicazione della sospensione ex art. 149, dovranno considerarsi non già gli accordi sottoscritti nel periodo 9 marzo-31 maggio, ma esclusivamente quelli sottoscritti in un momento tale da far sì che sia l’obbligo di versamento a scadere nel citato intervallo temporale…

Leggi l’intero articolo

Per saperne di più, contattaci



Preferenze Cookies

Quando si visita questo sito, è possibile che le informazioni nel browser vengano memorizzate da servizi specifici, in genere sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze. Vale la pena notare che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza utente e sui servizi che questo sito è in grado di offrire. Leggi la Privacy Policy per avere informazioni circa i tuoi dati personali raccolti.

Click to enable/disable Google Analytics tracking code.
Click to enable/disable Google Fonts.
Click to enable/disable Google Maps.
Click to enable/disable video embeds.
Questo sito utilizza i cookies per ottimizzare l'esperienza utente, principalmente da servizi di terze parti. Definisci le tue preferenze e/o acconsenti al nostro uso dei cookie.